Feldmann
ReleasesPhotosVideos
Imaginary Bridge
2009-05-15
Tour

Biography

Si chiama Imaginary Bridge il nuovo disco dei Feldmann, duo catanese già noto all’ambiente indipendente italiano grazie al primo lavoro discografico Watering Trees e alla prolifica attività musicale dei suoi componenti Massimo Ferrarotto e Tazio Iacobacci, che hanno bazzicato la scena indie in lungo e in largo: il primo con i Loma e nella band di Cesare Basile, il secondo con i Tellaro. Il nuovo album, frutto della cooproduzione tra la Macaco Records e la Olivia Records, vanta numerose collaborazioni, tra tutti: Marta Collica(Hugo Race and The True Spirit), Marcello Caudullo(Cesare Basile,Flor di Cagna),Francesco Cantone(Tellaro). La produzione artistica è stata affidata a Hugo Race e gli studi Zen Arcade di Catania hanno fatto da sfondo alle registrazioni. Lasciati alle spalle i toni intimisti del disco d’esordio, i dodici brani di Imaginary Bridge si accendono di blues, scheletrico e zoppicante come una ballata elettrica dei Califone, romantico e disperato come una serenata d’amore suonata da Captain Beefheart nel cuore della notte. Imaginary Bridge sembra essere il disco della svolta, quello della maturità che fa ben sperare che per i due musicisti catanesi ci sia un riscontro positivo oltre che in Italia anche oltre i nostri confini, come per effetto di quel ponte immaginario che li collega con il songwriting americano. Il disco Imaginary Bridge è uscito il 15 maggio 2009 ditribuito Venus.