les 7 vies du chat
les 7 vies du chat
Band: Grimoon
Release Date: 2008-03-14

Tracks

Description
CD

**La costante crescita del Teatro delle Bellezze chiamato Grimoon afferma definitivamente un aristocratico progetto di popolo, capace di darsi una linea e innestare su di essa numerose variazioni compatibili (tra cui il pop belga di Julie court), il solo ad autoprodurre un video di animazione per ogni brano e a replicarlo dal vivo.
Il gran potenziale inesausto da "Les 7 vies du chat" si candida a un ruolo preminente nell\'annata (inter)nazionale.
Blow-up

**La Band si conferma come una delle più atipiche ed intriganti dell\'attuale sottobosco italico e , francamente, mi stupisco che non siano già delle piccole "star". Continuo a trovare del tutto irresistibile la loro miscela di canzone francese, rock, pop, musica da film, folk, che qui si arricchisce di sette nuovi gioiellini.
Buscadero

**Un’estrosa formula ricca di suggestioni popolari/classicheggianti di sapore antico; […] la band orienta la propria creatività verso una chanson solenne e avvolgentemente noir.
Il Mucchio Selvaggio

**Se già "La Lanterne Magique" era un grande album, il nuovo "Les 7 Vies Du Chat" è ancora più completo e convincente. [..]
Un ottimo lavoro in studio, giostrato con maestria dal produttore Giovanni Ferrario, ha generato un insieme quasi orchestrale, che vivifica le canzoni donandole una limpidezza che gratifica il nostro orecchio.Poco più di mezz\'ora di musica, ma sufficiente per capire che a questi livelli non avranno bisogno di sette vite come i gatti per sfornare il loro capolavoro.
Rockerilla

** Il disco riflette questo molteplice taglio, ma manifesta in maniera assai evidente lo stile dei grimoon che fa da fil rouge, è il caso di dirlo, in tutta l’opera. Opera che è come sempre, nel caso dei Grimoon, un’operazione creativa e magica al tempo stesso in cui viene concesso poco alla maniera, optando per una creatività libera ma sempre efficace.
Music Boom

**Quello che si può percepire d’acchito, è il forte connubio tra musica e materializzazione di storie, personaggi e ambienti davvero concreti.
Ogni brano è una breve storia, carica di poetica, a volte di tragedia come nel brano Circo funambules in cui la passione travolge una coppia di artisti impegnati nel lancio di coltelli, ma anche di impegno politico-sociale come puo far saltare agli occhi La Compagnie Des Chats Noirs.
Non c\'è che dire: questi gatti, di vite ne hanno sicuramente da vendere.
Artist and Bands

**La compagnia dei gatti neri è cosa piuttosto curiosa da raccontare giacchè loro non fanno solo musica. Compagnia comunque nel senso più elegante del termine, giusto per descriverli.
Seguirli è il minimo!!!
Rumore

**L’immaginario sonoro dei Grimoon è un filo sottile che collega Mestre a Rennes, in un viaggio di andata e ritorno con improvvise e affascinanti escursioni, tra evocazioni balcaniche, musica da film e un prorompente immaginario circense. Sospesi tra cinema noir e baraonde felliniane, i Grimoon ostentano un animo mittleuropeo che trasuda cultura e dove affiorano riferimenti sparsi, come una creatura multiforme, esuberante e affascinante, a metà tra un intellettuale maturo e una ragazzina bisbetica ma geniale, senza nessuna posa, forzatura o inutile frivolezza autocelebrativa.
Tea Music

**Tutti i dettagli al posto giusto per dipingere con qualche nota e un po’ di immaginazione un mondo surreale in cui muovere oggetti animati, animali parlanti, musiche che raccontano di strani personaggi e un tramonto in otto millimetri in attesa spasmodica della luna.
Sentire ascoltare

Lyrics

Mme Bateau


La compagnie des chats noirs


Space puppy's head


Cirque Funambules


Voyage en solitaire


Julie court


L'amour vague


La compagnia dei gatti neri


Circo Funambules